E’ in uscita il nuovo numero di “Vivere Lavagno”

Il nuovo numero di Vivere Lavagno è in distribuzione. In questo numero trovano ampio spazio le notizie relative al prosieguo dei lavori dei volontari al Forte di San Briccio, organizzati nell’associazione “All’Ombra del Forte” presieduta da Maria Grazia Belli.


Le attività inerenti il Forte vengono presentate con una carrellata fotografica di confronto tra le condizioni del Forte prima e dopo l’intervento dei volontari, da un articolo di Renzo Zerbato sull’antica Prebenda demolita per fare spazio al Forte ed idealmente ricostruita in un quadro dello stesso, venduto all’asta per finanziarne i lavori e di un articolo di approfondimento di Giuseppe Corrà sulla cronistoria delle vicende del Forte. Abbiamo inoltre un interessante articolo che riprende la conferenza del sindaco Arch. Simone Albi sul tema “Lavagno Comune Virtuoso” secondo le indicazioni del Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 2012.
Questo numero inoltre dà ampio spazio ad un’antica ma ancora ben viva tradizione dei campanari, con un’intervista al sign. Luigi Volpato ed un approfondimento sul “metodo veronese” di suonare le campane. Non mancano articoli di varia attualità ed interesse e curiosità che non voglio anticipare per non togliere il piacere della lettura.

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

San Briccio incontra Illasi Valleys

di Enrico Ruffo
La sera del 6 novembre, presso la Sala Civica “Don Lorenzo Boso”, la popolazione di San Briccio ha incontrato Illasi Valleys, la rete d’imprese creata nel 2012 al fine di realizzare un progetto di riqualificazione del territorio e di attivazione turistica internazionale.
L’evento, voluto ed organizzato dall’Associazione San Briccio in Festa, è stato il risultato di una proficua collaborazione avvenuta durante la manifestazione “Vino in Corte 2013″.

Vino-in-corte-serata-Illasi-Valleys-06-11-13_a-300x158
Nei tre giorni della manifestazione, la “Corte Illasi Valleys”, nuova corte allestita per l’ occasione in Casa De Boni, ha ottenuto un sensazionale successo, con i moltissimi ospiti che hanno degustato l’eccellenza dei vini del territorio in una cornice suggestiva e molto accogliente. Vi era inoltre la possibilità di avvicinarsi alle attività della rete d’imprese, conoscendone progetti ed obbiettivi, grazie alla presenza di uno stand interattivo d’informazione. Continua la lettura di San Briccio incontra Illasi Valleys

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Francesco Lonardi nuovo capogruppo del Gruppo Alpini di Vago

alpino-150x150Il Gruppo Alpini di Vago, nasce nel 1975, su iniziativa di Roberto Cisamolo, il primo Capo Gruppo, conseguentemente nel ’76 ci fu il primo tesseramento. La prima Adunata Zonale tenutasi a Vago nel 1980, fu occasione per presentare nell’ambito della grande tradizione Alpina, testimonianze di sofferenza, vissute durante le campagne di guerra e di prigionia, di nostri concittadini Alpini. Dopo Roberto Cisamolo divenne capogruppo Aldo Zumerle, per un breve periodo. L’ha seguito Leonardo Molinaroli che ha saputo caratterizzare in modo dinamico le attività sociali e ricreative.
Aldo Montanari, nel 1994 ha sottoscritto la convenzione con l’Amministrazione comunale per la concessione trentennale del diritto di superficie a favore del Gruppo Alpini di Vago, per la costruzione della Baita.

baita-300x196
I lavori sono progrediti grazie all’impegno profuso da Giovanni Bussinelli e Gaetano Cecchetto, rispettivamente capogruppo e Vice presidente della costituita Associazione “ La Baita Alpini Vago”. Per poterla gestire si è creato l’attuale Circolo “La Baita Alpini Vago”, nel 2007.

quadro-300x211 Continua la lettura di Francesco Lonardi nuovo capogruppo del Gruppo Alpini di Vago

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter