I ragazzini insegnano l’uso del computer agli “over 60″

Il 6 febbraio 2013 l’Università Popolare di Lavagno ha dato il via al progetto di alfabetizzazione informatica “Nonni su Internet” che si articolerà in 12 incontri di 2 ore ciascuno, alla Scuola Media di Lavagno in collaborazione con la Fondazione Mondo Digitale. Questa proposta didattica originale e simpatica si rivolge ai cittadini “over 60 “, ma in qualche caso sono stati ammessi anche coloro che a questo importante traguardo di vita stanno arrivando. Ad aiutare gli utenti del corso, diretto dal prof. Francesco Battaglia, ci sono i ragazzi della scuola media in qualità di tutor.

”La necessità di saper usare il computer è molto sentita da tutte le fasce di età della popolazione, perché ormai ogni azione di vita quotidiana è subordinata in qualche modo all’uso dell’informatica”- afferma Maria Grazia Belli presidente dell’Università Popolare di Lavagno.

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter

Beppe Corsi, artista di strada

Beppe Corsi è ”un artista di strada”, come ama lui stesso definirsi. Accompagnandosi con la chitarra in Sala Civica a Vago, giovedì 31 gennaio ha cantato le canzoni della tradizione veneta tipiche delle nostre vallate della Lessinia, arricchendo il suo repertorio con famose canzoni della tradizione  popolare italiana. Ha esordito con una composizione dedicata a Verona, “Il papà del Gnoco “, in omaggio al Carnevale. Si sono susseguite, poi, canzoni d’amore, come “ La vita è un gioco”, portata a Lavagno  in tempi passati dalla famiglia Marcolini, che veniva dal paese di Centro.  Poi la “Mezza luna nel cielo risplende”, portata a Lavagno tempo fa  da Luigino Bellomi. Il pomeriggio canoro si è poi sviluppato con tante belle canzoni, come ”El fiore della gioventù”, con una partecipazione calorosa e divertita del pubblico, che spesso faceva la parte del coro.

Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter